Åke Hodell

1919

 

Durante una lunga degenza in ospedale dopo un incidente aereo, era pilota da combattimento, decide di diventare poeta! Personaggio politicamente impegnato, libertario, si avvale del binomio lingua-realtā per affrontare temi che gli stanno evidentemente a cuore, nel primo pezzo affronta il reclutamento militare, ovvero, descrive come un giovane di leva venga trasformato in soldato efficiente; nel secondo immagina che il Stockolm City Transport Ferry solchi il mitologico fiume Stige, tra un crescendo di nebbia e sirene, finendo per diventare una lugubre barca della Morte. Tecnicamente si avvale della ripetizione come principale strumentazione, mantenendo un ritmo ben cadenzato che fa emergere gli amati contenuti.