Paul Dutton

1946

 

Ad Oporto durante un festival, ci riporta una citazione di John Milton che nel 1667 dichiarava di abolire la rima in poesia, gli ribattiamo sostenendo che Milton era preso dal fervore puritano, ne era il cantore ufficiale, e poi i puritani chiusero i teatri, un disastro, al che rispose, "ascolta i miei so'net!". La rima Ŕ completamente assente, anche se le iterazioni vocaliche sono onnipresenti; il poema sviluppa una duplice operazione sulla parola, scavandola in verticale alla maniera intraverbale e allargandola orizzontalmente per mezzo di lievi permutazioni. In performance appare convincente, Chopin negli Anni Sessanta lo definý truculento; ha da sempre sviluppato il tratto vocale, rifiutandosi di confrontarsi con l'elettronica, usa tutto il corpo che riesce a far lievitare attraverso le emozioni dei suoni, ultimamente si Ŕ concentrato sull'apparato buccale, uno strumento impressionante dal quale ricava ogni funambolismo acustico.